#29paroleperunlibro

Una parola per ogni edizione del concorso per parlare del libro che preferisci: Nebbia, Una per i Murphy, Il gioco dell’assassino, Quando la luna ero io.

I commenti al blog #29paroleperunlibro, prima di essere pubblicati e quindi di poter essere visualizzati, verranno ricevuti dall’amministratore del sito che si preoccuperà di pubblicarli entro la giornata.

Ricordiamo che è necessario firmarsi con il solo nome.

 

 

AVVISO AI NAVIGANTI

A tutti i lettori vicini e lontani…

Al momento l’ospitalità è stata annullata, mentre sono state sospese tutte le altre attività, tranne quelle di scrittura a distanza.

Troverete in tempo reale tutti gli aggiornamenti su questo sito.

Il blog #29paroleperunlibro è attivo: usatelo, cari lettori, e mettete in circolazione i vostri pensieri e le vostre sensazioni sui libri, firmandovi con il vostro nome e la scuola di provenienza. 

Buon proseguimento di lettura!

IN VIAGGIO TRA I LIBRI…

Sabato 15 Febbraio ha preso il via la XXIX Edizione!

Dopo aver ascoltato incuriositi le coinvolgenti presentazioni dei quattro titoli in concorso da parte dei ragazzi membri della Giuria di preselezione, i giovani lettori di Suzzara e Mantova hanno finalmente ricevuto l’investitura di “cavalieri della lettura” e i quattro libri in concorso. 

Muniti di sciarpa gialla, quadernino di lavoro, libro e segnalibro, sono ora pronti per lasciarsi trasportare dalle nuove ed emozionanti storie.

Questi i titoli in gara e le librerie che li hanno proposti:

Garlando       Scoppettone    Nebbia    Murphy

Luigi Garlando  Quando la luna ero io Solferino Libri, 2018 –  proposto dalla “Libreria Feltrinelli” di Parma

Sandra Scoppettone Il gioco dell’assassino Piemme, 2018  – proposto dalla “Libreria dei Ragazzi” di Milano

Marta Palazzesi Nebbia Il Castoro, 2019  –  proposto dalla librerie “Lo Stralisco” di Viganello – Lugano e “Novecento” di Nuoro

Lynda Mullaly Hunt Una per i Murphy  Uovonero, 2018   – proposto dalla libreria “Lo Stralisco” di Viganello – Lugano

 

Come sempre, la lettura è aperta anche a tutti quei lettori che, leggendo tutti e quattro i libri nei tempi stabiliti, potranno alla fine votare il proprio libro preferito.

In attesa della DISCUSSIONE che si terrà sabato 14 Marzo 2020 alle ore 15.00 presso il Centro Culturale Piazzalunga, auguriamo a tutti una

Buona Lettura!

PRENDE IL VIA LA XXIX EDIZIONE!

La Giuria di Preselezione di Suzzara e di Canobbio, dopo la lettura estiva degli undici libri proposti dalle librerie, si è riunita alla fine dell’estate e, dopo intense discussioni, ha individuato i quattro libri finalisti che scopriremo

SABATO 15 FEBBRAIO 2020

alle ore 15.00, presso il Cinema Politeama, nel corso della cerimonia dell’Investitura.

Ma prima di partire anche quest’anno ritroviamo:

Aspettando il Concorso…

INCONTRO CON L’AUTORE

Venerdì 13 Marzo 2020

alle ore 11.00

presso il Cinema Politeama

SILVANA DE MARI INCONTRA I RAGAZZI

 

Il gatto

Lavori in corso per la XXIX Edizione

GIURIA DI PRESELEZIONE – ESTATE 2019

La XXVIII Edizione del Concorso un Libro per la testa si è conclusa il 16 Marzo, ma i nostri lettori non hanno mai smesso di leggere! In particolare, alcuni ragazzi delle classi terze, dopo aver affrontato e superato gli esami, si sono subito tuffati in tante, nuove ed accattivanti letture per individuare i quattro libri che concorreranno per la XXIX Edizione.

Il giorno 24 Giugno 2019 alle ore 14.30, presso il Centro Piazzalunga, si è pertanto riunita la nuova Giuria di Preselezione, costituita quest’anno da dieci ragazze e cinque ragazzi provenienti dagli Istituti Comprensivi “Il Milione” e “M. Huck” di Suzzara.

Nel corso dell’estate, i nostri giovani ed entusiasti lettori si sono impegnati a leggere gli undici libri proposti da librerie specializzate di tutta Italia e della Svizzera e il 10 settembre si ritroveranno per decretare i libri finalisti e dare ufficialmente il via alla XXIX Edizione. 

Alla preselezione ha partecipato, come sempre, anche un gruppo di amici dalla Svizzera che ha letto con uguale impegno e passione.

Queste le librerie in gara:

  • Libreria Ulisse, Suzzara (Mn)
  • Libreria Giannino Stoppani, Bologna
  • Libreria Castello di Carta, Vignola (Mo)
  • Libreria Feltrinelli, Parma
  • Libreria dei Ragazzi, Milano
  • Libreria dei Ragazzi, Torino
  • Libreria Novecento, Nuoro
  • Libreria Lo Stralisco, Viganello (Lugano)

 

XXVIII EDIZIONE

IL LIBRO VINCITORE

LA SFOLGORANTE LUCE DI DUE STELLE ROSSE

Morosinotto

di Davide Morosinotto – Mondadori, 2017

proposto da “Libreria Voltapagina” di Lugano e “Libreria Giannino Stoppani” di Bologna

 

Classifica dei libri in concorso

La sfolgorante luce di due stelle rosse         742 voti

Hotel Grande A                                                 569 voti

La figlia del guardiano                                    531 voti

La regina del silenzio                                      386 voti

 

MOTIVAZIONE DELLA VITTORIA

La sfolgorante luce di due stelle rosse narra la storia di due gemelli di tredici anni, Victor e Nadya che, durante la sanguinosa campagna di Russia, sullo sfondo della Seconda Guerra Mondiale, sono costretti a fuggire dalla loro città, Leningrado, che sta per essere attaccata dai tedeschi; sfortunatamente le loro strade si dividono. I due non hanno nessuna intenzione di separarsi, ma è il destino a scegliere per loro, perché Victor e Nadya vengono collocati su due treni diversi: Nadya si ritrova sul treno 76, invece Victor su quello 77, destinati a due mete diverse. Da lì in avanti i due fratelli, lontani l’uno dall’altro, saranno costretti a cavarsela da soli, con la forza, il coraggio e l’aiuto di alcuni compagni durante il gelido inverno russo. Victor farà di tutto per raggiungere la sorella, che tutti credono morta durante un’esplosione. Tutti, tranne lui: il suo legame di gemello dice che non è vero e così affronterà un lungo viaggio pieno di pericoli e di ostacoli. Intanto Nadya, rinchiusa in una fortezza in attesa del fratello, vedrà gente morire davanti ai suoi occhi e bombe esplodere sopra la sua testa. Anche se lontani, anche se tutto sembra concorrere a tenerli lontani per sempre, i due con determinazione sanno che si ritroveranno e con i genitori ritorneranno ad essere una famiglia.

Il romanzo è coinvolgente, ricco di avventure e di forti sentimenti che evidenziano il forte legame che c’è tra i due fratelli. Il libro emoziona fino al punto di non riuscire a staccarsene: al centro ci sono Victor e Nadya, le loro speranze, le loro avventure, la loro crescita, la loro personale formazione. La ricostruzione storica è precisa: si parla di resistenza, delle atrocità della guerra e delle assurdità del totalitarismo. Ancora una volta poi, il libro si presenta graficamente bello come il precedente, con fotografie d’epoca, carte e inserti che riproducono i quaderni dei due gemelli.

Dopo il Rinomato Catalogo di Walker & Dawn, Davide Morosinotto si conferma uno degli autori più amati dai noi ragazzi.

 LA SCELTA DEI GENITORI

La giuria, composta da 27 genitori, ha scelto Hotel Grande A come libro da regalare ai propri figli: un libro spiritoso e divertente, dedicato agli adolescenti, in cui succede di tutto e si parla di tutto in modo onesto e diretto, anche disarmante. E’ un libro di evasione, dallo stile fresco e spontaneo. La trama propone situazioni a tratti improbabili, che catturano l’attenzione dei ragazzi e li accompagnano ad affrontare con naturalezza tematiche profonde e delicate: i rapporti famigliari, l’amicizia e l’amore, la malattia e la morte. I personaggi sono ben delineati.

Si evidenziano l’estrema positività dei protagonisti di fronte alle difficoltà, il tono allegro anche nei momenti tristi, il rispetto delle ragazze, l’importanza di essere sempre se stessi, il coraggio di chiedere aiuto, lo spirito di gruppo.

La giuria dei genitori consiglia questo libro perché tratta di argomenti importanti mostrando che si può reagire a tutto con forza di volontà e un bel sorriso.

Ancora una volta un ringraziamento particolare e un saluto affettuoso a tutte le scuole che hanno partecipato, ai ragazzi che hanno letto, alle famiglie che hanno ospitato i ragazzi provenienti dalla Sicilia (Lentini, Carlentini, Floridia, Priolo Gargallo, Solarino) e dalla Svizzera (Canobbio), alle insegnanti che hanno accompagnato i loro studenti in questa avventura.