IL VINCITORE DELLA XXVI EDIZIONE E’….

IL RINOMATO CATALOGO WALKER  & DOWN

Il rinomato catalogo Walker

di Morosinotto Davide
ed.   Mondadori, 2016

proposto da “Libreria dei ragazzi” di  Milano e
Librerie “Coop Nautilus” di  Mantova

 

Classifica dei libri votati

Il rinomato catalogo Walker & Dawn 506 voti
Melody 478 voti
Il piccolo regno 342 voti
La bicicletta verde 283 voti

MOTIVAZIONE DELLA VITTORIA

Il Rinomato Catalogo Walker & Dawn è un libro estremamente coinvolgente con una storia molto avvincente. Siamo nella Louisiana dell’inizio del Novecento. Quattro ragazzi, uniti da un fortissimo vincolo di amicizia, vedono l’imprevisto irrompere nella loro vita per una serie incredibile di coincidenze: una pesca straordinaria, un desiderio che si rivelerà impossibile da realizzare e un orologio, fonte di tutti i loro guai.

La storia è narrata a quattro voci, quelle dei protagonisti, e questo permette al lettore di conoscere molteplici punti di vista, di calarsi in personaggi molto diversi tra loro e seguire pensieri, emozioni, sogni e desideri di ognuno.

La vicenda non è solo ricca di colpi di scena, di avventura e di mistero, ma ci permette anche di riflettere su un’epoca che in fondo non presenta problemi diversi da quelli attuali: il razzismo, il ruolo della donna, la diversità.

L’autore ci trascina in un viaggio lungo tutta l’America attraverso un linguaggio agile, disinvolto e scorrevole.

MOTIVAZIONE DELLE LIBRERIE VINCITRICI

DALLA LIBRERIA COOP NAUTILUS DI MANTOVA:

Dobbiamo dedicare un piccolo spazio all’avventura nella nostra vita. Un pizzico di sale. Un modo di conoscere il mondo e le persone attorno a noi. Un benvenuto speciale a Morosinotto che attraverso le pagine del suo libro ci fa vivere una straordinaria avventura.

DALLA LIBRERIA DEI RAGAZZI DI MILANO

Questo romanzo mi ha emozionato, divertito e commosso insieme, per la capacità dell’autore di intrecciare con grande sapienza narrativa azione, ricostruzione storica, spessore psicologico dei personaggi. Ho vissuto questa lettura come una intensa esperienza letteraria, ed è forse questa la cosa che sopra tutte mi ha colpito e che avevo piacere di condividere con voi: l’avventura di Te Trois, Eddie, Tit e Julie, nel loro risalire il Mississippi dal Bayou e poi attraverso le praterie fino a Chicago, è la stessa per tutti, ma in qualche modo si tratta di quattro avventure parallele: di scoperta, di ricerca e di crescita psicologica; ed è emozionante il modo in cui Morosinotto modula lo stile narrativo per restituire di ognuno una particolare voce, una personale visione del mondo. L’identità di ogni personaggio sembra trasformarsi e precisarsi per l’intera durata del viaggio. Il tutto senza rinunciare mai al ritmo, all’intreccio romanzesco che trascina il lettore verso la risoluzione del giallo finale, alla passione per la descrizione di un periodo storico segnato da grandi trasformazioni e un contesto sociale così aspro, discriminatorio e ostile. Un libro che ha sicuramente il sapore del grande classico e la profondità di quei romanzi di formazione che rimangono scolpiti nella memoria del lettore, senza distinzioni di età.

LA SCELTA DEI GENITORI

Tra i 4 libri proposti – tutti di interesse per gli argomenti trattati e quindi apprezzati dal gruppo di lettura dei genitori – abbiamo scelto

“Melody” di Sharon M. Draper, quale libro da regalare ai nostri figli per confrontarci con loro per i numerosi spunti di riflessione che ha fornito.

E’ un romanzo che fa arrabbiare, fa commuovere, fa ridere e porta tanta ammirazione per la sua piccola protagonista, che a causa di una malattia da cui è affetta fin dalla nascita, non può’ muoversi e non può’ parlare “e tutto quel che vorrebbe dire è rinchiuso dentro di lei come un eco sordo nella testa“, e la sua fantastica famiglia, che la ama incondizionatamente, crede nelle sue capacità e mai si arrende di fronte alle difficoltà quotidiane da affrontare.

L’autrice, basandosi sulla propria esperienza di madre con una figlia disabile, riesce a far parlare Melody in prima persona in modo talmente coinvolgente che il lettore si immedesima con lei: prova la frustrazione e i limiti causati dalla disabilità, esulta per le sue vittorie.

Si possono intravedere nel racconto tutte le sfaccettature che ruotano attorno all’argomento disabilità: indifferenza, amore, compatimento, fastidio, pregiudizio, accettazione.

Melody è dedicato a chi si volta dall’altra parte, a chi finge di non vedere, per imbarazzo o disagio, a chi preferisce ignorare perché non sa cosa dire o come rivolgersi ad una persona affetta da disabilità.

L’ironia e il coraggio di Melody che, per il suo progetto scolastico, sceglie di scrivere una biografia sullo scienziato Stephen Hawking, dimostrando quanto siano errati certi stereotipi, fanno riflettere adulti e ragazzi, invitano a mettersi in discussione e a cercare sempre la via per affrontare le situazioni anche le più difficili, perché c’è sempre una speranza.

Annunci

E’ partita la XXVI edizione

Ed ecco finalmente alla partenza il Concorso: Anno 1 del secondo 25ennio.

Questi i libri in gara e le librerie che li hanno proposti

melody Il piccolo regno La bicicletta verde Il rinomato catalogo Walker

Drapen Sharon M. Melody Feltrinelli, 2016 –  proposto da libreria “Giannino Stoppani” di Bologna,  libreria “Feltrinelli” di Parma, libreria   “Lo stralisco”  Svizzera,  libreria “Ulisse” di Suzzara (Mn), Libreria “Il delfino” – Pavia

Wu Ming Il piccolo regno Bompiani, 2016  – proposto dalle librerie “Giannino Stoppani” di Bologna e “Libreria dei Ragazzi” di Torino

Haifaa Al Mansour La bicicletta verde Mondadori, 2016  –  proposto dalla libreria “Giannino Stoppani” di Bologna

Morosinotto Davide Il rinomato catalogo Walker & Down  Mondadori, 2016 – proposto da “Libreria dei ragazzi” di  Milano e Librerie “Coop Nautilus” di  Mantova

 

Come sempre, la lettura è aperta anche ai Liberi Lettori che, leggendo tutti e quattro i libri  nei tempi stabiliti, potranno alla fine votare.

Buona lettura a tutte e tutti, cavalieri dalla sciarpa gialla!!!

i lettori

Un libro per tutte le stagioni

Quest’anno il libro da leggere in libertà è

         Nel mare ci sono i coccodrilli 

di Fabio Geda

Il tema della migrazione continua ad essere, purtroppo, presente e drammatico, ed è giusto avvicinarlo più concretamente attraverso la lettura di una storia vera, quella di Enaiatollah Akbari, dalla sua nascita in Afghanistan al suo arrivo in Italia, raccolta e raccontata da Fabio Geda.

È un buon dono da fare e da accogliere in occasione di queste feste di Natale.

La lettura è libera e aperta a chiunque, dai 12 ai 99 anni e oltre…
Sarà bello incontrarsi e confrontarsi, anche tra persone di età diversa, nel corso di un incontro che si fisserà tra febbraio e marzo.

RI-PARTE IL CONCORSO!!!

Parte quest’anno il secondo, speriamo, venticinquennio del nostro Concorso.

Ed ecco che questo rappresenta una buona occasione per tornare, in qualche modo, alle origini.

Infatti la novità proposta è di aprire questa festa della lettura anche alle classi prime della scuola Secondaria di Primo Grado.

Pertanto la XXVI edizione è rivolta alle classi I, II e III della Scuola Secondaria di primo Grado

Sarà una sfida, ma una bella sfida, perché l’entusiasmo che ha accompagnato i più piccoli è sempre stato uno stimolo contagioso per i più grandi.

Troverete le nuove modalità di partecipazione e la modulistica da utilizzare nelle apposite sezioni del sito.

Ultima informazione: il ‘Libro per tutte le stagioni’ di quest’anno sarà indicato entro novembre, l’avventura può cominciare da subito con una buona lettura.

Giuria di preselezione


Il giorno 29 giugno si è insediata la Giuria di Preselezione, formata da un nutrito gruppo di studenti delle classi terze della scuola secondaria di primo grado del Comprensivo “Il milione”, che darà l’avvio alla XXVI edizione del Concorso procedendo alla lettura degli 11 libri proposti da altrettante librerie specializzate di tutta Italia.
Contemporaneamente collaboreranno alla lettura e alla scelta dei quattro libri finalisti le scuole di Canobbio (Svizzera) e di Floridia (Siracusa).

Queste le librerie:

Libreria Ulisse, Suzzara (Mn)
Libreria Giannino Stoppani, Bologna
Libreria Castello di Carta, Vignola (Mo)
Libreria Feltrinelli, Parma
La Libreria dei Ragazzi, Padova
Libreria dei ragazzi, Milano
Libreria Novecento, Nuoro
Libreria dei Ragazzi, Torino
Librerie coop. Nautilus, Mantova
Libreria Lo stralisco, Svizzera
Libreria Il delfino, Pavia

Buon lavoro a tutti i giurati e buone vacanze in attesa di iniziare un nuovo ed importante percorso scolastico.

 

IL LIBRO VINCITORE DELLA XXV EDIZIONE E’…

Il 19 marzo, serata finale del Concorso, la sala del cinema Dante era gremitissima di un pubblico eccitato, ansioso e impaziente di conoscere il libro vincitore.
Ha ottenuto il maggiore numero di voti

LA CASA DEI CANI FANTASMA

img-lacasadeicani             

proposto dalla Libreria ULISSE di Suzzara

a cui seguono:

La cosa più incredibile
Sophie sui tetti di Parigi
L’estate che conobbi il Che

Questa è la motivazione della vittoria.

Da più di cinque anni Cameron, un ragazzino di dodici anni, è costretto in compagnia della madre a scappare dal padre, un uomo violento che li tormenta. Quando si trasferiscono in una fattoria dai tratti inquietanti e piena di segreti, la vita del ragazzo diventa un vero incubo. Solitudine e paure si materializzano in visioni inquietanti, come quella di Jacky, un bambino morto tanti anni prima. La trama a questo punto si infittisce e avvolge il lettore in una spirale dove i piani del tempo si confondono e le due storie – quella di Cameron e di Jacky – si sovrappongono, creando dubbi e domande che troveranno risposta solo nell’ultima pagina.
Il romanzo tratta tematiche importanti e attuali come le violenze domestiche, l’angoscia della fuga, il terrore di essere ritrovati e il bullismo, raccontate dal punto di vista di un ragazzino della nostra età.
La storia è coinvolgente, suggestiva e narrata con una scrittura molto sciolta e un linguaggio accurato e al tempo stesso semplice.
Il perfetto confondersi tra realtà, finzione ed immaginazione, crea un romanzo che, riga per riga, ti travolge e riesce a non essere né scontato né banale e neppure noioso.

“La casa dei cani fantasma”: un libro che è impossibile non leggere tutto d’un fiato.

IL VOTO DELLA GIURIA DEI GENITORI

La giuria dei genitori, composta da 23 genitori, di cui 11 di Suzzara, 10 da Canobbio (Svizzera ) e 2 da Gassino Torinese, ha scelto quale libro da regalare ai propri figli LA CASA DEI CANI FANTASMA  di Allan Stratton. Queste le loro motivazioni. Quanto sono reali o immaginate le cose in cui crediamo? Quanto corrispondono alla realtà le situazioni e le persone di cui ci siamo fatti un’idea? Fino all’ultima pagina non sapremo cosa è vero e cosa non lo è. LA CASA DEI CANI FANTASMA è un bel thriller nel quale, attraverso un percorso di continua tensione emotiva, il lettore condivide l’esperienza di un ragazzo che, pur sentendosi solo in mezzo a tante difficoltà, con coraggio e determinazione persegue la ricerca della verità. E’ un esempio di forza e di tenacia nella ricerca di ciò che è vero e di ciò che è giusto; questo suo non darsi per vinto ne fa un modello per i suoi coetanei. La giuria dei genitori consiglia la lettura di questo libro per il tema trattato, per lo stile, il linguaggio e la trama avvincente che tiene col fiato sospeso fino all’ultima riga, giocando tra fantasia e realtà.